Al Teatro Nuovo la prima assoluta di “Regina Madre” riletto da Carlo Cerciello

174

Un duello tra Madre e Figlio, combattuto con quell’arma micidiale e fantastica che è la parola.

Dopo Scannasurice e Bordello di mare con città di Enzo Moscato, la Elledieffe e Carlo Cerciello proseguono il lavoro dedicato alla drammaturgia contemporanea italiana, con lo spettacolo Regina madre di Manlio Santanelli, in scena al teatro Nuovo nell’ambito del Napoli Teatro Festival di quest’anno.

Un dramma profondamente ambiguo, ambientato in un luogo della mente dove i due attori, Fausto Russo Alesi e Imma Villa, rispettivamente figlio e madre danno vita ad un vero e proprio gioco al massacro.

SHARE