Ancelotti a Cicerale per sostenere i progetti del centro di ricerca contro l’autismo

662

La promessa al tavolo di Pino Celestino Posteraro a Vancuver era quella di andare a trovare l’amico Gerardo Antelmo nel basso Cilento per vedere da vicino il progetto di ricerca per il trattamento dei bambini affetti da autismo. E Carlo Ancelotti, dopo quattro mesi, l’ha mantenuta. Con l’affabilità e la signorilità di sempre, finito l’allenamento a Castel Volturno, si è messo in auto con la moglie Marianne ed è andato a Cicerale dove nel Borgo c’erano ad attenderlo tantissime persone. Qualcuno aveva organizzato anche un tavolino per il tresette, ma un ritardo sulla tabella di marcia ha fatto saltare la partita.

Ad accogliere Ancelotti in questo borgo del basso Cilento, oltre ad Antelmo che ha esposto il progetto, anche il sindaco, Francesco Carpinelli.

Dopo avere assistito a un video nel quale sono state illustrate le tecniche ha preso la parole Ancelotti (Dichiarazioni nel file allegato)