Carceri, Ronghi (Sud protagonista): petizione per chiudere Poggioreale

32

Rendere il carcere di Poggioreale un museo che possa rilanciare l’economia del territorio, in un sistema integrato con il Centro Direzionale.

E’ la proposta lanciata da Sud Protagonista, che ha dato vita a due raccolte di firme, una per strada e una online, per chiudere la vecchia struttura, rispettando alcune direttive europee, e creare opportunità di lavoro per le cooperative di detenuti, come auspicato da Pietro Ioia, intervenuto in rappresentanza della categoria.

La situazione umanitaria e i dettami della costituzione e dei diritti della persona nelle parole del portavoce cittadino di Sud Protagonista, l’avvocato Luigi Ferrandino.

La chiusura di Poggioreale e il trasferimento in parte della popolazione carceraria in quello che dovrebbe essere il nuovo istituto di Nola, spiegato da Salvatore Ronghi, segretario federale di Sud Protagonista.

SHARE