Il Consiglio regionale approva legge per incrementare linguaggio dei segni

16

Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato una legge, sostenuta da tutti e tre gli schieramenti presenti in aula, per la promozione del linguaggio dei segni e del lis tattile per favorire l’inclusione e l’accesso lavorativo dei cittadini sordomuti.

Sarà potenziato anche l’utilizzo del lis nelle stazioni di trasporto pubblico. Approvata anche la maxilegge di semplificazione che prevede interventi a lungo termine su trasporti, urbanistica e importanti novità per il turismo, come spiegato da Antonella Ciaramella del Partito Democratico.

Nella creazione di una consulta per la tutela della messa in pratica dello statuto regionale, bocciata la richiesta Cinque Stelle di un pagamento per i membri, a seconda della prestazione, come spiegato dal consigliere del Movimento, Luigi Cirillo.

SHARE