Contrasto ai roghi tossici. Piano estivo d’intervento per la Terra dei Fuochi

104

Otto macro aree equamente suddivise tra la città metropolitana di Napoli e la provincia di Caserta, saranno presidiate da Esercito, polizia locale e forze dell’ordine nell’ambito del nuovo piano operativo dedicato al problema della cosiddetta Terra dei Fuochi, sversamento illegale dei rifiuti e roghi tossici di questi ultimi. Un piano, spiegato alla prefettura di Napoli dall’incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi di rifiuti nella Regione Campania, Gerlando Iorio, nominato alla fine del 2017. L’incaricato ha incontrato i rappresentanti dei soggetti coinvolti nel nuovo piano d’intervento.