“Donna e Regina”: premiati i protagonisti campani di moda, arte e cultura

94

Moda, arte e cultura nel segno della solidarietà.
E’ donna e regina, la kermesse che si è tenuta nel complesso monumentale Donnaregina, realizzata con la collaborazione dell’Arcidiocesi di Napoli che per la prima volta ha coniugato la magia delle sfilate e delle performance dei maggiori stilisti e artisti campani con le atmosfere sacre del barocco napoletano.
L’evento è parte integrante di un format ideato da Enzo e Luisa Citarella che già dal 2008 promuove “Le Eccellenze Campane” in Italia e all’estero.
La kermesse presentata da Raffaella Fico, con le interviste del vice caporedattore Rai Gianfranco Coppola ha assegnato un riconoscimento a coloro che nell’anno che volge al termine hanno promosso l’eccellenza regionale nel mondo della moda, dello spettacolo, dell’imprenditoria e della cultura, tutti premiati con una scultura opera del maestro Marco Ferrigno.
Premianti d’eccezione: il cardinale Crescenzio Sepe, il sindaco Luigi de Magistris, la dirigente regionale dei settori Turismo e Cultura Rosanna Romano e il senior advisor di ALMA Luigi Scavone.
Per il giornalismo il direttore di Rai Vaticano Massimo Milone e Angelo Scelzo, ex vicedirettore della sala stampa del Vaticano, i giovani giornalisti Lorenzo Crea e Katia Vitale.
All’interno del complesso monumentale, per la prima volta, hanno inoltre sfilato le collezioni interpretate da Nino Lettieri, Agostino Bencivenga, Nicola D’Errico, Salvatore Pappacena e “Giuda” di Gino Serrao.
Nutrito anche il gruppo di artisti che si sono alternati sul palco con performance che hanno strappato applausi a scena aperta ai circa 500 invitati: Rosalia Porcaro, Marzio Honorato, Enzo Gragnaniello. E gli attori Alessandro Bolide e Mariano Bruno.

SHARE