Due giorni di musica e tradizione popolare a Vallo della Lucania con “FestMed”

360

Musica, arte e cultura cilentana. La tradizione che diventa studio e punto di riferimento per le future generazioni di musicisti. Tutto questo è “FestMed”, il festival di musica popolare del Sud che si è tenuto a Vallo della Lucania venerdi 29 e sabato 29 luglio.
La kermesse completamente gratuita ha riunito in piazza diecimila spettatori riscuotendo un grande successo e riuscendo a celebrare e valorizzare l’identità della cultura cilentana con concerti e ospiti d’eccezione.
Gli spettacoli hanno avuto la direzione musicale del maestro Carlo Faiello che si è esibito con il concerto “Il ritmo della Felicità”, uno show pensato per riannodare i fili della memoria che legano alla vita, alla festa e alla gioia e realizzato con gli studenti del Dipartimento di Musica Popolare di Vallo della Lucania, sede distaccata del Conservatorio di Salerno, il primo esperimento didattico in assoluto rivolto allo studio e alla ricerca della cultura popolare diretto dal maestro Faiello.
La direzione artistica è di Santina De Vita, direttrice dell’Istituto musicale “R.Goitre”e di Vallo della Lucania.