Formiche al San Giovanni Bosco, blitz degli ispettori del ministero e dei Nas

67

Continuano le indagini circa la pulizia e la sicurezza sanitaria dell’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

In seguito all’episodio, verificatosi lo scorso novembre, della presenza di formiche sul corpo di una paziente, quest’oggi sono stati gli uomini del Nucleo Antisofisticazioni dell’Arma dei Carabinieri, a recarsi nella struttura per ulteriori accertamenti.

I Nas, secondo quanto si apprende dalle primissime indiscrezioni, avrebbero eseguito verifiche e confronti inerenti agli interventi eseguiti finora dall’Asl Napoli 1, su cui ricade la competenza del San Giovanni Bosco.

Lo stesso direttore dell’Asl Mario Forlenza, dopo le bonifiche, aveva annunciato l’istituzione di una commissione interna addetta alle indagini sul caso formiche. Lo stesso Forlenza, dovrebbe essere ascoltato in qualità di teste dagli inquirenti della Procura di Napoli in merito all’inchiesta circa la situazione nel nosocomio.

Negli ultimi giorni alcuni nuovi video, trasmessi in televisione, avevano mostrato la fatiscenza di alcuni mobili presenti nei reparti.

E’ di dicembre invece, la chiusura di alcuni luoghi dell’ospedale per la folta presenza degli insetti che aveva impedito lo svolgimento della quotidiana routine ospedaliera.

CONDIVIDI