Giugliano, lite tra vicini: ucciso un vigile del fuoco

26

Una lite tra vicini finita in tragedia. Un vigile del fuoco di 41 anni, Giuseppe Palma, è stato infatti ferito alla testa e all’addome da tre colpi d’arma da fuoco, nel corso di una discussione con un conoscente, ed è morto nelle prime ore della giornata di oggi all’ospedale “San Giuliano” di Giugliano.

Il fatto è avvenuto alla periferia di Giugliano, in un fondo tra Ponte Riccio e Varcaturo, in via Salice. A scatenare l’aggressione sarebbero alcune vicende di cattivo vicinato, in merito all’acquisto di un piccolo appezzamento di terreno, con un uomo di 74 anni, Pasquale Palma che è stato arrestato dopo essersi costituito e dopo una lunga caccia al killer.
A soccorrerlo sono stati i familiari del vigile del fuoco che lo hanno accompagnato in ospedale dove i medici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

La vittima, è stato accertato dai carabinieri della Compagnia di Giugliano, è stata sorpresa dall’assassino mentre stava nell’orto non lontano dalla sua abitazione. L’anziano quindi ha esploso in rapida successione i tre colpi di pistola e poi si è allontanato.

SHARE