La camorra torna a sparare a Napoli: duplice omicidio in pieno giorno

167

In vico Pergola all’avvocata, nel quartiere Vicaria, a due passi dalla stazione ferroviaria di Napoli sono stati assassinati Edoardo Amoroso, di 52 anni, cognato dei fratelli Giuliano ed ex boss del Rione Forcella di Napoli e Salvatore Dragonetti, 44 anni.
Nel cuore di Napoli, zona molto trafficata e in pieno giorno, 4 killer sono entrati in azione e giunti sul posto su uno scooter hanno esploso più di 12 colpi uccidendo sul colpo i due uomini.
Dragonetti e Amoroso, ritenuti appartenenti al clan dei Mazzarella, abitavano in quella zona. Il primo aveva precedenti per lesioni, contrabbando di sigarette e associazione finalizzata al traffico di tabacchi lavorati esteri, mentre il secondo era soggetto all’obbligo di soggiorno ai sensi della legge antimafia e precedenti per armi, droga, evasione e rapina.
L’omicidio potrebbe essere riconducibile allo scontro con i clan rivali dei Contini e Licciardi ma non si esclude anche la pista della faida interna.

SHARE