Mare bianco a Mergellina, individuati responsabili

141

E’ stato scoperto poche ore dopo aver inquinato il mare di Mergellina il responsabile dello sversamento abusivo che ieri ha generato un disastro ambientale senza precedenti.

Si tratta di un operaio di una ditta di ristrutturazione.

In un tombino di viale Gramsci ha gettato rifiuti speciali che sarebbero dovuti essere smaltiti in un sito di stoccaggio.

Questa mattina l’acqua di Mergellina è ancora torbida e i gabbiani a causa dell’odore acre restano appollaiati sulle barche ancorate.

Nella condotta fognaria conosciuta come “Chiavicone”, la risacca del mare ha spinto dentro parte dei liquami sversati.

. Il consigliere comunale e preseidente della commissione ambiente Marco Gaudini in attesa dei risultarti delle analisi dell’Arpac ai nostri microfoni sottolinea

Il comune e i Verdi si propongono come parte civile nel processo per disatstro ambientale come sottolinea il consigliere regionale Francesco Borrelli

CONDIVIDI