Miano, i cittadini protestano: no ai rom nella caserma Boscariello

73

Non arretrano di un passo i residenti di Miano. Dopo la protesta davanti la sede del consiglio comunale, mentre il sindaco annunciava il trasferimento dei rom sgomberati dall’accampamento di via cupa perillo distrutto da un incendio forse doloso, in venti soprattutto donne hanno attuato un presidio con un gazebo ed un breve blocco stradale all’esterno della caserma Boscariello. Il luogo individuato dall’amministrazione comunale per ospitare in maniera temporanea i 300 rom, è diventato luogo dove manifestare il proprio dissenso. Non è razzismo, dicono
Interviste
Dal canto suo palazzo san giacomo non sembra orientato ad una marcia indietro. Il sindaco de Magistris sottolinea la temporaneità del trasferimento, ma i residenti annunciano una serrata di protesta per sabato.

SHARE