Migranti, magliette rosse in piazza contro “l’emorragia di umanità”

72

Anche Napoli ha aderito all’iniziativa lanciata da don Luigi Ciotti di Libera contro le mafie, di indossare magliette rosse, come il colore del sangue versato nei mari, come quelle indossate da bambini spesso tra le prime vittime dei viaggi della speranza, in sostegno delle popolazioni migranti e contro le decisioni intraprese dal nuovo governo come la chiusura dei porti e i ripetuti attacchi alle ong portati avanti da alcune componenti politiche.

Al fianco di Libera numerose sigle dell’associazionismo come l’Associazione Nazionale Partigiani, il cui presidente napoletano è Antonio Amoretti.

SHARE