Parco archeologico in stazioni metro “Municipio” e “Duomo”, dal Cipe 30mln €

208

E’partito oggi il progetto di valorizzazione dei reperti archeologici ritrovati durante gli scavi per la realizzazione delle stazioni “Municipio” e “Duomo” della linea 1 della metropolitana di Napoli. L’assegnazione da parte del CIPE di 30 milioni di euro per la ricollocazione e valorizzazione di questi reperti archeologici, avvenuta a fine dicembre del 2017, consente infatti di dare il via al gruppo di progettazione multidisciplinare composto da grandi professionalità internazionali coordinate dall’architetto Alvaro Siza. Questa mattina stata la prima visita al cantiere con alcuni dei responsabili del gruppo di lavoro per dare impulso alla ricostruzione stratigrafica della città di Napoli, una vera macchina del tempo che metterà insieme archeologia, storia, architettura, arte contemporanea.
Hanno partecipato Mario Calabrese – Assessore alle Infrastrutture e trasporti del Comune di Napoli, Ennio Cascetta – Presidente della Metropolitana di Napoli e l’architetto Souto De Moura

SHARE