Regione Campania, si riunisce la Commissione per legge su Editoria

18

“Dopo le audizioni di stamani con gli ‘addetti ai lavori’, sono ancora piu’ convinto della importanza del disegno di legge ad iniziativa del Presidente De Luca in materia di informazione e comunicazione istituzionale e di sostegno all’editoria locale e della necessita’ di approvarlo al piu’ presto”.
E’ quanto ha affermato il Presidente della I Commissione consiliare permanente, Alfonso Piscitelli, che stamani, insieme con I componenti della Commissione, Francesco Moxedano,Gianluca Daniele, Stefano Graziano, Raffaele Topo, Francesco Emilio Borrelli,Armando Cesaro, Valeria Ciarambino e Gennaro Saiello, ha tenuto in’audizione con il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli, il Segretario del Sindacato Giornalisti della Campania, Claudio Silvestri, il presidente del Corecom Domenico Falco, il direttore di Videoinformazioni, Pierpaolo Petino, il presidente del consorzio Cam, Lucio Varriale, l’editore di Televomero e componente della giunta esecutiva Aeranti Corallo, Giovanni Taiani, I responsabili di Telediocesi Giuseppe Pantuliano e di Teleclub Italia Giovanni Russo.
“Questo ddl e’ molto atteso dal mondo giornalistico e delle imprese operanti nel settore dell’informazione locale e rappresenta, come definito da alcuni addetti ai lavori, una vera ‘rivoluzione’ perche’ colma un grave gap regionale in quanto, dopo 17 anni, da’ attuazione in Regione Campania all’importante Legge 150/2000, che disciplina le attivita’ di informazione e comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, ed istituisce il fondo per l’editoria finalizzato a sostenere il mondo dell’informazione locale, l’occupazione e la valorizzazione della professione giornalistica” – sottolinea Piscitelli.
“Forte dei consensi e delle proposte formulate nella audizione odierna, ho convocato la Commissione per giovedi’ alle ore 13,30 con l’obiettivo.di approvare questo importante provvedimento e di sottoporlo al piu’ presto all’esame del Consiglio e poter approvare una legge fondamentale che qualifica ulteriormente l’azione politico-amministrativa della Giunta De Luca e che va nella direzione di sostenere e rafforzare in Campania l’importante funzione democratica e occupazionale dell’informazione locale”.

SHARE