Riapre la Chiesa di Santa Maria del Principio a San Giorgio a Cremano

108

Dopo più di 20 anni e un restauro durato tre ha riaperto ai fedeli la Chiesa di Santa Maria del Principio, in Piazza Vittorio Emanuele II a San Giorgio a Cremano.

Nella chiesa si è svolta sabato una celebrazione officiata dall’arcivescovo metropolita di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe.

Alla cerimonia hanno partecipato centinaia di persone, oltre alle istituzioni cittadine e al sottosegretario Bruno Cesario.

L’edificio risale al 1570, fu distrutto dalla lava nel 1631 e poi ricostruito più volte, fino a subire diversi ampliamenti nel 1800.

Il restauro è stato eseguito dall’architetto Giovanni di Sarno che ne ha conservato la struttura originaria e riportato ad antico splendore le decorazioni barocche.

“E’ stata restituita alla comunità una casa di Dio preziosa per la popolazione di San Giorgio”, ha sottolineato il cardinale Sepe.