Stop ai conferimenti irregolari di rifiuti: in un’ordinanza il sindaco Luigi de Magistris indica le sanzioni da applicare per i trasgressori.

In particolare il sindaco dispone che “per ogni conferimento di rifiuti urbani e assimilabili agli urbani, nei limiti di volume massimo di 5 litri, effettuato fuori orario, si applichi la sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di euro 25.00 ad un massimo di euro 500,00 e che le sanzioni comminate per le gravi e reiterate violazioni siano pubblicate sul sito web del Comune di Napoli”.

Per i gestori di esercizi commerciali e pubblici esercizi, in caso di gravi e/o reiterate violazioni, scatteranno “i procedimenti di sospensione o di revoca del titolo per l’esercizio dell’attività, ai sensi dell’art. 10 del TULPS, salvo il caso in cui il contravventore provveda immediatamente a ripristinare lo stato dei luoghi”.

SHARE