“Tutta nata storia”, un centro per aiutare ragazzi autistici nella villa confiscata al boss Michele Zaza

75

Ieri la villa del re del contrabbando, Michele Zaza. Oggi, “Tutta nata storia”. Questo il nome del progetto che sta realizzando l’Arca, associazione agende rosse della campania, nella ex villa confiscata al boss della camorra e nel terreno attiguo, in via Petrarca a Napoli. Assistenza a persone autistiche o affette da demenza senile, attraverso l’agricoltura, la produzione di vino e la pet terapy sono le gambe su cui cammina il progetto illustrato dal presidente di Arca, Nunzio Sisto, durante un sopralluogo
Intervista
Presente anche l’assessore al Welfare con delega ai Beni confiscati del comune di Napoli, Roberta Gaeta
Intervista
Tra i partner di Tutta nata storia, il cnr e la facoltà di veterinaria, rappresentata da Francesca Menna del dipartimento di medicina veterinaria e sanità pubblica
Intervista

SHARE