World Press Photo: a Napoli la seconda edizione della mostra fotogiornalistica internazionale

76

Con quest’immagine, il fotoreporter di Associated press Burhan Ozbilici mostrò al mondo il volto del poliziotto attentatore di Ankara, immortalato il 19 dicembre del 2016 un istante dopo aver sparato e ucciso l’ambasciatore russo in Turchia, Andrey karlov. Dopo aver fatto il giro del mondo, la foto intitolata “An assassination in turkey” è ora in mostra a Napoli esposta nell’ambito della seconda edizione del world press photo come vincitrice del concorso 2017. La mostra fotogiornalistica internazionale si tiene per il secondo anno consecutivo nei saloni di villa pignatelli alla riviera di chiaia. All’inaugurazione era presente Burhan Ozbilici.
Ogni anno, una giuria internazionale seleziona tra circa 80.000 scatti di 6.000 fotoreporter i 150 migliori, che saranno esposti fino al 7 gennaio a villa pignatelli dove già tanti visitatori hanno partecipato al momento inaugurale con il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e Vito Cramarossa project manager di Cime, organizzatrice del world press photo.

SHARE